Image

bouquets

 

                               FlorArte Arenzano 2017

La diciottesima edizione ha visto l’Omaggio al Maestro Plinio Mesciulam nella serra monumentale,  con le composizioni floreali di veri e propri artisti dei fiori ispirate  alle opere del maestro:  nel corso delle quattro giornate di esposizione,  FlorArte è stata visitata da 6500 personeOltre la mostra nella serra, con l’abbinamento delle composizioni floreali ispirate alle opere d’arte, molto visitata  anche la mostra collettiva Il percorso dell’arte organizzata nella serretta da Kunst & arte con la presentazione del Dizionario degli Artisti Liguri (ed. De Ferrari) da parte del Prof. Luciano Caprile, che presenta l’opera del Maestro Mesciulam.

Il progetto di allestimento di FLORARTE 2017 è  a cura di  Verdegioia in collaborazione con Pianeta Fiore, Fioristi Italiani,  Piante e Fiori d’Italia.

Le fronde dei parchi del Comune di Arenzano,  magnolie, bamboo, cicas unite alle tradizionali piante aromatiche della Liguria, il tappeto erboso tornato prepotentemente alla ribalta dalla scorsa edizione,  serviranno a valorizzare le circa 2000 orchidee che, come sempre,  fanno da cornice alle opere d’arte interpretate dai fioristi liguri e dal gruppo dei fioristi del Festival di Sanremo.

Quest’anno grandi cornici vegetali  delimiteranno i diciotto spazi dedicati agli abbinamenti, mentre un arco di rose renderà omaggio alla grande scultura del maestro Mesciulam che sarà esposta nell’atrio della serra.

18 fioristi provenienti da tutta Italia, tra i quali vi saranno numerosi maestri, si impegneranno ad interpretare le 18 opere e saranno tra loro in competizione per ottenere da una giuria popolare formata dagli stessi visitatori la palma dell’abbinamento più riuscito.

Altra novità sarà la dedica che ogni fiorista farà ad un suo Maestro  con un accenno simbolico per collegarsi idealmente alla collezione di Plinio Mesciulam.